Organizzazione e gestione del patrimonio

Il patrimonio della biblioteca scolastica è molto ampio ed è costituito di materiali di vario tipo (libri, riviste, materiale grigio, dischi, audio e video cassette, carte geografiche, strumenti didattici, elaborati vari, ecc.). Per la schedatura sono seguiti gli standard delle RICA e per la descrizione gli ISBD.

La loro organizzazione è a scaffale aperto seguendo la suddivisione delle classi del sistema di Catalogazione Decimale Dewey (C.D.D.) per i materiali destinati ai ragazzi e degli adulti (insegnanti e genitori); uno scaffale centrale e "colorato" raccoglie i libri per i bambini più piccoli con un sistema di collocazione che indica il grado di difficoltà (con i colori rosso-verde-blu-giallo-arancione) e guida all'apprendimento della C.D.D. Esiste inoltre una vetrina per materiali multimediali ed elaborati vari, un settore di "Consultazione", uno scaffale di "Libri in lingua inglese", un computer con stampante per gestire il catalogo informatizzato, due postazioni collegate alla rete interna della scuola, con lettore CD-Rom, collegamento internet e stampante.

La Biblioteca resta aperta per tutto l'orario scolastico. Per il servizio di prestito, restituzione e consultazione è stato approntato un meccanismo di self-service, con registrazione su scheda cartacea (che costituisce anche un percorso didattico finalizzato all'apprendimento del recupero dei dati bibliografici e biblioteconomici, nonché all'uso di una biblioteca) con successiva registrazione dei dati al computer da parte degli adetti alla biblioteca.

Infatti dall'a.s. 1993-94 è stata avviata l'informatizzazione dei cataloghi con il Software IRIDE. Pertanto ci si può avvalere del catalogo informatizzato per la ricerca (e per la registrazione del prestito) dei materiali entrati dopo il 1993, mentre, per il materiale pregresso e non ancora inserito al computer, esiste ancora un catalogo a schede secondo autore, titolo e topologico (classificato).

Dall'a.s.1996-97, in seguito ad un Progetto di rete di biblioteche scolastiche, il catalogo e una scheda informativa sulla Biblioteca di Scuola-città sono stati inseriti sul sito Internet del Comune di Firenze e dal 2003 il catalogo è consultabile on-line nell'OPAC delle biblioteche della rete civica del Comune di Firenze.

Il patrimonio si incrementa e viene rinnovato costantemente ed in maniera consistente ogni anno. Non è raro che ci siano ragazzi, genitori o ex alunni i quali decidono di donare libri (nuovi o da loro usati ed ancora in buono stato di conservazione) a quella che sentono essere "la loro biblioteca". Tuttavia, la principale strategia individuata da Scuola-Città, possibile per ogni scuola, è quella di procedere ogni anno e per tutte le cinque classi della scuola primaria alla cosiddetta "scelta alternativa al libro di testo". La proposta è parte integrante dell'attuale P.O.F., condivisa dai genitori fin dallaclasse prima e deliberata sia dal Collegio dei docenti, sia dal Consiglio di Istituto. Essa permette ad ogni équipe di insegnanti di proporre l'acquisto di libri utili ad incrementare tutti i settori bibliografici della biblioteca scolastica secondo le necessità della didattica per tutte le classi e per tutte le attività, evitando doppioni inutili, aggiornando ed ampliando in maniera significativa il patrimonio utilizzabile da tutti (insegnanti, bambini, ragazzi e genitori).

 

Catalogo online 

Biblioteche Rete Civica

Catalogo in OPAC 

 

 

Contatti

Scuola-Città Pestalozzi Via delle Casine, 1
50122 Firenze
tel 055 2340825 scuolacittapestalozzi@gmail.com